Favourite Quotes

"To you I'm an atheist; to God, I'm the Loyal Opposition" W.Allen

"A thing is not necessarily true because a man dies for it" O.Wilde

giovedì 11 settembre 2014

Apple anno 0

La messa laica di settembre anche quest'anno ha portato delle novità sia come prodotti che come servizi. Apple ha presentato i nuovi iPhone, un nuovo rivoluzionario sistema di pagamento ApplePay e l'apple Watch.

iPhone
Come nel 2013 anche in questa edizione sono stati presentati 2 modelli di iPhone, ma dopo l'esperimento andato male dell'iPhone 5c i modelli introdotti quest'anno sono entrambi top di gamma e con 2 grandezze di display. Non vi tedio con specifiche tecniche nè con paragoni con altri produttori, che sia il telefono più bello e fatto meglio sul mercato ci sono veramente pochissimi dubbi.

La considerazione di business che mi sento di dire è che per la prima volta avremo a listino 4 iphone differenti con 4 fasce di prezzo per un totale di 42 combinazioni disponibili alla clientela da 400€ a 1000€. Questo è il segnale che Apple sta soffrendo la concorrenza e che posizionandosi solo nella fascia premium quel mercato non è più sostenibile. Sono felice di questo, il mercato ha portato i benefici che potevamo aspettarci in termini di offerta e prezzi.

ApplePay
Il servizio è limitato agli USA, ma presto arriverà anche da noi. Sostanzialmente grazie al chip NFC presente nei nuovi iPhone e grazie agli accordi con VISA, Mastercard  ed AMEX per pagare sarà sufficiente avvicinare il telefono al pos ed autenticarsi con l'impronta digitale.

Qui si capisce la mentalità Apple, sono 3 anni che altri produttori se la menano inserendo il chip NFC senza offrire alcun tipo di servizio che crei valore, Apple al contrario introduce hardware solo quando ha una reale utilità e la struttura per supportarlo. Se tanto mi da tanto Apple potrebbe aver strappato un'esclusiva con i 3 circuiti quindi a meno di stranezze non mi aspetto che una roba simile arrivi su Android prima di qualche anno.

Apple Watch
La presentazione di Apple watch era attesa da qualche mese e non ha deluso le aspettative. Come al solito Apple ha approcciato all'innovazione in maniera intelligente uscendo con un qualcosa di nuova concezione spazzando via tutto ciò che la concorrenza era stata orgogliosa di presentare all'IFA di Berlino. L'orologio uscirà nel 2015 in 3 versioni con decine di combinazioni disponibili.
Si parla molto, ma ancora una volta sarà il mercato a darci una risposta della bontà del progetto, se vedremo i competitor adeguarsi al nuovo watch vorrà dire che per l'ennesima volta Apple tira l'innovazione e che senza le sue idee il mercato tende a stagnare.

Ultime considerazioni a margine dell'evento, Apple ha risposto in maniera chiara che senza Jobs la mission è intatta e la facoltà di innovare è rimasta, non posso che essere contento per i loro azionisti, ma come Ford, Gucci e Disney sono andate avanti non vedo perché Apple non potesse farcela, chi mi conosce lo sa io sta roba l'ho sempre pensata.
Sopresa finale Apple ci regala l'ultimo disco degli U2 fino al 13 ottobre quindi andate su itunes a prenderlo in esclusiva.

Nessun commento:

Posta un commento