Favourite Quotes

"To you I'm an atheist; to God, I'm the Loyal Opposition" W.Allen

"A thing is not necessarily true because a man dies for it" O.Wilde

lunedì 25 agosto 2014

Lampedusa, dove il blu del mare incontra l'italianità al suo apice

Prima di tutto una cosa importante, a Lampedusa non ci sono extracomunitari, non ci sono naufraghi né tantomeno malattie strane, di solito la marina di Lampedusa avvista le barche a molti km dalla costa recupera le persone e le dirotta da altre parti.

Ora passiamo alle mie sensazioni, parto dalla fine così chi non ha voglia di leggere si ferma qui, NON tornerei a Lampedusa neanche in viaggio premio.
Tutto nasce dalle aspettative, ho sentito solo pareri positivi su quest'isola e quindi mi ero fatto un'idea molto positiva e sono arrivato con la speranza di trovare un posto di cui innamorarmi al contrario ho trovato un posto bello con un potenziale enorme ma senza un minimo di voglia di renderlo vivibile, oltre a questo la prossima volta prima di chiedere agli altri un parere mi informerò sui posti che hanno visitato.

Alcuni dati di fatto inconfutabili:
  1. la città cade a pezzi
  2. le strade sono o sterrate o asfaltate con buche enormi
  3. sull'isola non c'è niente da fare che non sia affittare una barca
  4. Non ci sono turisti stranieri
La sequenza logica del ragionamento è la seguente: siccome nell'isola non c'è niente da fare gli stranieri (che avrebbero soldi da spendere) non vengono, di conseguenza la città e le strade cadono a pezzi perché non ci sono i fondi e la vision per farla diventare come Formentera.

Capitolo spiagge: a Lampedusa chiamano spiaggia o cala qualsiasi cosa che affacci sul mare e sia raggiungibile a piedi senza rischiare la morte. Il lato Ovest ed il lato Nord dell'isola non hanno spiagge e sono raggiungibili solo con la barca, solo vuol dire esclusivamente e non "con 30 minuti di cammino nei boschi ci arrivi". Le poche spiagge di sabbia (sono solo 3 fatevene una ragione) sono sovraffollate di persone ombrelloni abusivi, canotti e qualsiasi cosa vi venga in mente.
La spiaggia dei conigli che voi prima di partire immaginate così
In realtà è così:

E' bellissima, ma Illetes (per rimanere in Europa) è un'altra roba. Per la mia personale esperienza non è nelle prime 5 spiagge più belle che ho visto, se in più ci aggiungiamo la totale inadeguatezza dei lampedusani nel gestirla il confort della spiaggia è minore di quello di Finale Ligure.

Capitolo cibo: il pesce è buono, ma i ristoranti sono turistici e di conseguenza il cibo è mediocre, il prezzo è più alto del normale e l'esperienza in sé è trascurabile; ci sono ristoranti di livello ma costano come al centro di Milano. L'unico modo di mangiare bene e spendere poco è fare la spesa è cucinarsi il pesce a casa, ma per me questa non è vacanza. La carne di fatto non esiste.

Capitolo attività alternative: questo è breve, non c'è niente. No Pub, No Locali, No surf, No piste per quad, No escursioni, No golf, No tennis, No acquapark, Nessuna attrazione, Nessun museo.

Per finire gli stereotipi scaccia stranieri tipici italiani che ho riscontrato:

  • Niente inglese (nessuno straniero presente)
  • Carte di credito queste sconosciute
  • Scontrini inesistenti (ho conservato il conto fattoci su un foglio a quadretti)
  • Disorganizzazione generalizzata e tempistiche assurde
  • Si gira senza casco
  • Non esistono taxi
  • Mantenimento dello status quo come unica ragione di vita

Potrà sembrare un giudizio un po' duro, ma per il mio personale parere il mare bello e pulito non è sufficiente per dire che un posto sia fantastico. Andare a Giugno o Settembre sarà sicuramente meglio, ma io, e credo voi tutti, abbiamo le ferie ad Agosto quindi è inutile star qui a parlarne.

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate, se ci siete stati o se volete andarci ogni commento è benvoluto.

1 commento:

  1. Stesso impatto che ho avuto con le Eolie. E con altre zone della Sicilia dove sono stato. No scontrini, casco in moto, pulizia, voglia di migliorare. Solo sporcizia, case e strade scassate, molta inciviltà. Niente a che vedere con la bellezza, la civiltà ed l'orgoglio del sud della Sardegna. Niente a che vedere - anche a livello paesaggistico - con la meraviglia di Cala Goloritzè o Cala Mariolu nel golfo di Orosei...

    RispondiElimina