Favourite Quotes

"To you I'm an atheist; to God, I'm the Loyal Opposition" W.Allen

"A thing is not necessarily true because a man dies for it" O.Wilde

lunedì 29 luglio 2013

Ricoletta e i cavalieri della tavola rotonda

Ieri per caso mi sono imbattuto in questa cosa:


Ora, io mi chiedo, ma come cazzo ti viene in mente di uscire con questa dichiarazione? Che poi anche lì se i redditi sono i tuoi non capisco come tua mamma o tuo padre possano impedirti di pubblicare i tuoi dati.

Non me ne capacito, il capo di un governo in cui una Ministro è stato costretto a lasciare per un'inezia ed un altro che è ancora al suo posto nonostante abbia infranto qualsiasi convenzione internazionale in materia di diritti dell'uomo.

L'unica cosa che stanno facendo è un decreto del Fare che dopo mesi ancora è in ballo, siamo ufficialmente senza alcuna decisione presa da parte del governo da Dicembre 2012.




Condividi su Facebook

martedì 16 luglio 2013

....dove eravamo rimasti?

Per quei pochi che non sapessero cosa ho fatto negli ultimi 5 mesi e soprattutto il perché pubblico un post ogni prepensionamento di papa, la risposta la trovate qui.

Non tanto per la parte grafica, ma in tutto ciò che non si vede c'è del nostro e da oggi è live.




Condividi su Facebook

mercoledì 10 luglio 2013

Autostrada...questa sconosciuta

Percorro più di 25 mila chilometri all'anno  di cui il 70% in autostrada.
L'autostrada è un mondo che ha le sue regole diverse da quelle del codice della strada, ma dettate da anni di viaggi, esperienze e incidenti. Ecco quelle che ho imparato negli ultimi 5 anni:

1 - Nel Weekend in autostrada ci sono i rincoglioniti, ovvero gente che la prende così raramente da non capire dove è finito. I rincoglioniti sono un gruppo eterogeno uomini,donne e vecchi che decidono di entrare in questo magico mondo credendo di essere sulla statale di Sarnano o in corso Sempione a seconda del loro normale habitat. Come ci si difende da loro, se sono in terza corsia attacarsi dietro è l'unico modo di farli spostare, se non potete superarli, siete fottuti.

2 - I lavori sono sempre nei posti sbagliati, nei momenti sbagliati, anche da questo non se ne esce. Ogni tanto dovrebbero castrare chi sceglie di fare i lavori in A14 a luglio.

3 - Il limite di velocità è 145 Km/h, il 92% delle multe di tutor sono fatte a chi va oltre i 146 Km/h effettivi ovvero i 155 di un tachimetro medio, fatevene una ragione, chi guida in autostrada lo sa ed è semplicisimo riconoscerli.

4 - Il tutor non si bypassa inchiodando sotto i gate, il concetto di velocità media sembra molto complesso da capir. Iinoltre, la presenza del cartello che dice "controllo elettronico della velocitá" non sta ad indicare che l'autovelox è esattamente in quel punto, ma il coglione che inchioda lo trovi sempre

 5 - "Usare la corsia a destra più libera" questa è la regola che vale dal lunedì al venerdì, sabato e domenica c'è una versione alternativa che recita "Usare la corsia a destra più libera che non sia la prima, ma se potete rimanete sulla terza". Corollario di questo e legata al punto 1 c'è superate a destra i rincoglioniti perché tanto loro in prima corsia non ci rientreranno mai.

6 - Molti camionisti fanno manovre pericolose, ma non si può negare che guidando mezzi così grandi ogni loro gesto è amplificato, loro non rientrano nel punto 1 per definizione e generalmente sanno come non creare problemi, bisogna rispettarli e non sfidarli perché loro guidano un bestione e tu anche se hai un hummer le prendi.

7 - Il telepass è ancora poco diffuso, la gente preferisce fare un'ora di fila e spendere 15 € di gasolio al casello di melegnano piuttosto che spenderne 20 per farsi il telepass è come abitare al 50 simo piano e prendere le scale se soffri d'asma

8 - Gli Autogrill sono i negozi più cari della terra, unici prodotti esclusi dal rincaro categorico sono i libri di Saviano e le Red Bull. I cessi invece sono sempre decenti, almeno in quei 3/4 che frequento.

 Personaggi che popolano l'autostrada

Il tamarro: ha una punto o una giapponese modificata e quando lo superi ti fissa fiero del suo mezzo con l'attitudine di chi ti sta facendo passare e la sa lunga.
Lo strafottente: ha un suv o una sw aziendale e ti fa i fari anche quando vai più veloce di lui e quando non puoi rientrare, lo riconosci perché è al telefono ed è solo in macchina.
Lo strafottente in vacanza: è sempre lui solo che sta volta ci sono 2 bambini dietro che gli rompono le palle e lui li ignora.
Lo sfigato: è in terza corsia intento a grippare il motore della sua utilitaria. C'è un posto speciale all'inferno per le auto guidate da questi tipi. 500 km dentro una utilitaria con motore 1000cc sparata a 130 in autostrada è un'esperienza da provare.
Il timorato: non sa mai che fare e prende decisioni lentamente spesso esattamente un secondo dopo dell'ottimale, spesso fa parte della categoria rincoglioniti e generalmente ha un auto che non si nota.
Il fighetto: lo riconosci dal fatto che ha o l'A3 o la serie1 e va pianino perché sennò consuma troppo, il fighetto quando lo sorpassi è sempre convinto che lo stia sfidando, ma basta arrivare a 155/160 che smette di rompere le palle.
L' habitué: quello che sa come ci si comporta in autostrada, sorpassa a destra quando trova le corsie piene si piazza in 3a corsia fisso a 140 col cruise control, ti fa i fari se hai spazio per rientrare e prende con filosofia le code perché sa dove sono e quando si sono. È odiato da tutti i precedenti e tacciato di essere un pericolo pubblico.